Brogliaccio raccolto e inviato via mail alla Presidenza UNESCO di Parigi in occasione dell'opera-azione VERGOGNA VICENZA UNESCO (8 settembre 8 dicembre 2012 - Monte Berico - Perimetro sud Base militare Dal Molin).

 

BROGLIACCIO: SEGUONO STRALCI E SELEZIONI CON COGNOMI TUTELATI E NOTIFICATI UFFICIALMENTE

L'Italia tutta - e Vicenza in un modo tanto particolare da divenire simbolico - sono vocate alla pace, all' amicizia, alla cultura, al lavoro, al progresso, alla solidarietà, alla creatività-che-produce-vita, al turismo, all'arte… Lo sfregio inferto con il mega insediamento militare americano presso l'aeroporto DAL MOLIN ha colpito questa vocazione di civiltà, il vero patrimonio della città, che doveva essere tutelato dall'Unesco!

L'offesa è stata ancor più vergognosa perché i militari americani si sono permessi perfino di irridere questa vocazione della città del Palladio prospettando la costruzione della mostruosa caserma, ma in "stile palladiano". Capite la "bestemmia"? Bestemmia dell'arte, bestemmia della civiltà, della cultura, della politica? Che senso ha spendere e mantenere la vostra alta tutela se non siete stati capaci di proteggere Vicenza da questo barbaro scempio?!?! A noi non resta che ripetervi: VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA .

Antonio [Cognome] e famiglia tutta

Dear UNESCO, I ask you to listen to our appeal - Vicenza can be a symbol to tell the World that militar basis are not part of our heritage. A symbolic message to tell that war is something which makes our heritage a dirty heritage. Locally, in Vicenza and the surrounding region, such an action would have a very strong impact and will oblige politicians to consider it seriously. Please, listen to our appeal, delete or at least suspend temporarily Vicenza from the World Heritage list. Sincerely.

Cristian [Cognome]

UNESCO, VERGOGNA! Sono Eufrosine, una cittadina di Vicenza, qui vivo dalla nascita, ogni 4 volta che qualcuno dei miei figli per motivo di studio ha trascorso dei mesi all'estero, ha rimpianto sempre la bellezza della città, la Piazza dei Signori, la Basilica Palladiana, il Teatro Olimpico, Contrà Porti, una delle vie più suggestive e belle del mondo . Ora non è più così, alla bellezza della città si è mescolata l'invadente presenza degli edifici dedicati alla preparazione della guerra, alle persone miti e frugali di un tempo si è contrapposta la chiassosità e la brutalità dei soldati, che a migliaia vengono invitati a far parte della città dai loro comandanti, a godere dellla bellezza prima di andare o ritornare nei teatri più spaventosi della guerra, a ritemprare i loro spiriti già permeati dal senso della morte e della violenza attraverso lo sfruttamento di quanto di meglio l'uomo ha saputo conquistare nel corso dei secoli con la sua creatività e il suo ingegno, nello spirito più alto del vivere civile. Ahimè, cosa ci sta a fare, questa nostra città profanata, all'interno del miglior patrimonio dell'umanità!!! VERGOGNA!

Eufrosine [Cognome)

brogliaccio_unesco_senza_cognomi

casacibernetica.wordpress.com ...

Contenuti correlati

Il vallo di  Adriano
Il vallo di Adriano Una certa confusione nelle scarse cognizioni storiche dell'assessore Di Dio sembra essere stata all'origine dell'idea di realizzare il vallo intorno all'Arco de... 871 views prof_trinca
La marchetta del vescovo
La marchetta del vescovo Le elezioni sono alle porte (anche il carnevale a dire il vero) e come al solito parte la campagna delle sponsorizzazioni. Sulle simpatie politiche del ves... 559 views Mario Spezia
Valpolicella biologico
Valpolicella biologico Prosegue la campagna di marketing che vorrebbe accreditare la Valpolicella come un comprensorio biologico. Purtroppo la realtà è ben diversa, anzi quasi opposta... 968 views Mario Spezia
Il posto delle orchidee
Il posto delle orchidee In queste settimane si possono ammirare delle stupende fioriture di orchidee sia in pianura che in collina. Purtroppo solo nei rari posti non ancora definitivam... 933 views Mario Spezia
Decrescita, adieu
Decrescita, adieu Alle prime avvisaglie di crisi del sistema neoliberista, si scioglie il movimento della decrescita volontaria. Ma forse non è la fine: ci salveranno i no-TAV?Am... 620 views Michele Bottari
Dall'altra parte del tavolo
Dall'altra parte del tavolo Dal carcere: esperienza di una giuria speciale al Premio Letterario "Emilio Salgari" 2010Questa mattina la Giuria di 30 lettori detenuti presso la Casa Circonda... 543 views paola_tacchella
Lettera a Zaia sulla caccia in deroga
Lettera a Zaia sulla caccia in deroga OGGETTO: procedura di infrazione 2004/4926, Commissione c. Repubblica Italiana in tema di caccia in deroga. Diffida avverso approvazione di atti autorizzativi d... 807 views Mario Spezia
Pandemia influenzale e strategie di prevenzione
Pandemia influenzale e strategie di prevenzione La Società Nazionale degli Operatori della Prevenzione (SNOP) ha diffuso un documento di raro equilibrio, di cui riportiamo una sintesi.In tema di vaccinazioni ... 626 views flavio_coato