Piazza Pulita è stata inaugurata questa mattina in Piazza Bra con un bel sole primaverile, alla presenza di alcuni simpatici fotografi e giornalisti. Giovedì prossimo i candidati e il programma verranno presentati alla cittadinaza in una piazza cittadina durante una serata memorabile rallegrata da musici e teatranti.

Rispondiamo all'appello del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e ci mettiamo in gioco perché è vero "che la politica diventa sporca quando i cittadini se ne disinteressano".

Per noi, essere moderni e dinamici vuol dire crescere in modo sostenibile e migliorare la qualità della vita dei cittadini. Possiamo fare questa promessa perché da sempre lavoriamo per il bene comune: per la difesa dell'ambiente e della salute, contro le lobby del cemento e dell'asfalto, per una nuova mobilità, a favore della cultura, della pace e dell'integrazione.

Diversamente da tanti politici di destra e di sinistra le nostre radici affondano in una tradizione di impegno civile, dove competenza, trasparenza e onestà sono valori portanti.

Vogliamo aiutare Michele Bertucco perché è una brava persona, "è uno di noi", per l'impegno civile che ha dimostrato in questi anni, perché come noi ci ha messo la faccia e come noi non si è mai lasciato intimidire dai poteri forti.

Siamo con Michele Bertucco per rappresentare una Verona Civile che non si riconosce nall'azione dei partiti, che hanno fatto troppo poco per fermare gli scempi che questa amministrazione vuole perpetrare ai danni della città e dei veronesi. Il traforo delle Torricelle, l'inceneritore di Ca' del Bue, Piazza Corrubio, la cementificazione della Passalacqua, il centro commerciale delle ex Cartiere, la variante alla SS12 sono solo alcuni esempi di una maniera sbagliata di progettare la città.

Non vogliamo un sindaco come Tosi, perché la salute dei cittadini viene prima del cemento, dell'asfalto e degli inceneritori. Perché è un sindaco condannato per razzismo, che scredita l'intera città alla quale ci onoriamo di appartenere. Perché è un politico che sta pensando alla sua carriera politica e non al bene della sua città. E' un politico che preferisce apparire in televisione piuttosto che partecipare ai consigli comunali e rispondere alle obiezioni dei propri concittadini.

Non vogliamo più un sindaco come Tosi, perché alle nostre richieste di dialogo ha risposto solo con denunce e querele.

Ci mettiamo la faccia perché non ci sentiamo rappresentati dai partiti e su questi punti, che sono la nostra promessa, chiediamo l'appoggio di tutte le persone per bene che aspettiamo per la presentazione dei candidati e del programma della nostra lista "PIAZZAPULITA" in piazza Bra giovedì 29 marzo alle 21 per dire il loro "Io ci sto!".

Contenuti correlati

'Negrar d'Estate"
'Negrar d'Estate" In sette serate d'estate, dal 26 giugno al 31 luglio, Negrar ospita artisti e gruppi di grande classe all'interno dello scenario unico del teatro di Villa Rizza... 1830 views fulvio_paganardi
Il cammino dei ROM
Il cammino dei ROM Giovedì 6 dicembre alle 21 la Fanfara Ziganka presenta "Ziganka drom". Uno spettacolo suonato, cantato, ballato e recitato.GIOVEDI' 6 DICEMBRE ORE 21TEATRO CANO... 1753 views Michele Bottari
Sabotaggio 4: rivoluzioni social
Sabotaggio 4: rivoluzioni social La sopravvalutazione dei vantaggi della tecnologia è una costante degli attivisti di tutte le epoche, quasi quanto la sottovalutazione degli aspetti negativi. S... 2215 views Michele Bottari
Una società invertita
Una società invertita Mentre i governi nazionali e locali si succedono senza soluzione di continuità, la società italiana sta precipitando in un baratro di inefficienza e di corruzio... 2308 views Mario Spezia
Dal Veneto alle Langhe
Dal Veneto alle Langhe È il vigneto Cannubi il problema del Barolo? Da Il Fatto quotidiano, 3 maggio 2011 - Ambiente & Veleni | di Gian Luca MazzellaCannubi, ossia uno dei più cel... 1935 views gian_luca_mazzella
E brava la Patrizia Bravo!
E brava la Patrizia Bravo! Questi sono gli interventi con i quali poco a poco si trasforma "l'ambito delle colline" in "ambito delle villette". Fra qualche mese si vota: da bravi, ricordi... 2436 views Mario Spezia
Strage a Firenze: non è la follia di un singolo.
Strage a Firenze: non è la follia di un singolo. Questi nostri amici di Firenze intervengono sul tristissimo episodio di razzismo avvenuto nel capoluogo toscano. Noi a Verona ci ricordiamo di Nicola Tommasoli,... 1588 views Mario Spezia
L'incubo
L'incubo In certi momenti il sogno ci sembra molto più reale della realtà.La sera precedente, durante una cena con i soliti amici, il Gino, il Berto, il prof Trinca, so ... 1997 views Mario Spezia