Quando il vecchio porco con Ermes, il suo esercito di mignotte e ruffiani e di nordici zotici sognanti ci avrà sbaragliato per l'ultima volta, discenderemo mesti Eridano accompagnati dalle lacrime delle Eliadi sui nostri visi, accarezzati dai pennacchi ormai rinsecchiti di glauche cannucce palustri.

Le foglie dei pioppi argentei e degli scuri alni fuggiranno assieme a noi, schivando, atteriti ma fieri, i tentacoli di Cemento e Asfalto, che cercheranno inutilmente di avvinghiarci  a loro.

Un'ultima farfalla si poserà sulle nostre spalle, ma subito cadrà dietro di noi, con le ali spezzate.

Affideremo le sorti allo Zefiro che sospingerà le nostre barche di carta tra i flutti e le procelle, dove ci guideranno costellazioni di lucciole.

Conosceremo Miranda e la magia di Prospero, al fine ingoiati dalle onde.

Dolci naufraghi a Zante o Ragusa. O risveglio fradicio, metafisico, davanti alla Cattedrale di Trani scintillante di luce tra i riverberi delle onde? ...

Federico ci insegnerà l'arte della Falconeria. Masserie remote tra viti primitive, dove le nuvole sono già mare e si confondono con la fragranza delle zagare.

Ritorneremo all'olivastro e la dura terra ci spezzerà la schiena. Ancora.

Natura misteriosa, animali, bestiari medievali. Via, via  dalla Tekné!

La luna, ridiventata madre, cullerà i nostri sogni e tornerà a parlarci e risponderci affettuosamente.

Rispetteremo i suoi cicli e rispetteremo il giorno e la notte. Rispetteremo gli alberi.

Gli animali. Il vento e le nuvole, La tempesta e la grandine.

Memori del disfacimento e de l'hybris padana, assassina di Gaia.

Ma lontani!

Lontani da mignotte, ruffiani e nordici zotici ignoranti.

Lontani dall'Isola di Circe.

Note

Vecchio porco con Ermes: Odisseo con Mercurio, da Omero, Odissea

Eridano e le Eliadi: mito di Fetonte

ma subito cadrà dietro di noi: Cymbaline dei Pink Floyd

Miranda e Prospero: la Tempesta di Shakespeare

Dolci naufraghi: l'Infinito di Leopardi

Zante: Ugo Foscolo

Federico II di Svevia e De arte venandi cum avibus

Masserie remote: ritorno a Urupia

La luna tornerà parlarci; in contrapposizione a quella del Pastore errante di Leopardi

Rispettermo i suoi cicli: Pugnetto di Dino Coltro

Gaia: sensu olistico di James Lovelock

hybris : -

Circe: la maga che trasformava gli uomini in maiali, Odissea Omero.

Contenuti correlati

Il regime dei nani
Il regime dei nani 58 anni fa Pietro Calamandrei descriveva la situazione attuale con grande lucidità.Discorso pronunciato da Piero Calamandrei al III Congresso dell´Associazione ... 930 views pietro_calamandrei
Il Cambiamento
Il Cambiamento Da qualche tempo si respira un' aria nuova in città.Del premier c'è poco da dire. Si vanta di apprezzare molto la "carne fresca" e la sua vanteria è confermata ... 987 views Mario Spezia
Come cambierà Verona - terza parte
Come cambierà Verona - terza parte Giorgio Massignan mette sotto accusa anche il Piano d' Area della Regione VenetoContribuiscono al saccheggio del nostro territorio anche le nuove realtà urbanis... 767 views giorgio_massignan
Tutto in regola
Tutto in regola Come una costruzione abusiva sia stata trasformata in una villa di lusso con tanto di autorizzazioni e permessi, in una zona che il Piano di Assetto del Territo... 896 views redazione
5 domande ai promotori di liste elettorali
5 domande ai promotori di liste elettorali Il mondo politico veronese è in grande fermento per l'avvicinarsi della scadenza elettorale. Ci sono in campo molte proposte sia a destra che a sinistra. Vorrem... 958 views Mario Spezia
Referendum, diamoci da fare.
Referendum, diamoci da fare. Una bella proposta che ci permetterà di raggiungere un bel po' di persone con una discreta facilità. E un appuntamento alla Loggia di Fra' Giocondo martedì sera... 753 views redazione
Pesticidi nel piatto, il nuovo rapporto di Legambiente
Pesticidi nel piatto, il nuovo rapporto di Legambiente Dal rapporto annuale di Legambiente "Pesticidi nel piatto" emerge che sono aumentati i campioni con tracce di multi residuo in frutta e verdura. Tracce di pesti... 767 views redazione
Adigeo ha già il parcheggio pieno
Adigeo ha già il parcheggio pieno Il parcheggio di Adigeo, ex-Officine Adige, è già pieno. Non sono le auto dei clienti, ma i furgoni dei fornitori.Fervono i lavori alle ex-Officine Adige, dove ... 2170 views Michele Bottari