Il Consiglio della seconda circoscrizione approva il progetto di Tosato ribaltando il voto contrario delle commissioni

Disco verde al piano dell'assessore Paolo Tosato per il rifacimento della pista ciclabile di via Todeschini. Giovedì sera il Consiglio della seconda circoscrizione ha deciso la soppressione dell'attuale percorso (le due monodirezionali a bordo strada) e la realizzazione di una bidirezionale (proposta da Tosato) in centro strada. Un verdetto che sovverte la bocciatura sancita due settimane fa dalle commissioni lavori pubblici e mobilità del Parlamentino di via Santini, che avevano proposto all'unanimità di tenere le due monodirezionali introducendo modifiche volte a migliorare le pecche attuali.

Un 'ribaltino' che lascia l'amaro in bocca agli Amici della bicicletta, presenti in gran numero alla seduta: "Puntualmente ieri sera la maggioranza di centrodestra si è compattata rimangiandosi le decisioni prese precedentemente -commenta il presidente Paolo Fabbri-. Tutto per favorire la realizzazione di una trentina di nuovi posti auto, con la scusa di migliorare la sicurezza dei ciclisti. La vera soluzione del problema parcheggi sta nel disincentivare l'uso dell'automobile per puntare sulla promozione del mezzo pubblico e della bicicletta. È in una città dove le alternative all'auto sono praticabili che i parcheggi possono essere a disposizione dei residenti".

La bidirezionale in centro strada voluta da Tosato, rimarca Fabbri, sarà pericolosissima: "Su tutte le intersezioni gli automobilisti si troveranno biciclette dove non è normale aspettarsele e provenienti da entrambi i sensi di marcia. Siamo inoltre curiosi di vedere come verranno realizzati i vari accessi. Infine nel progetto si prevede che la ciclabile sia protetta da un cordolo: speriamo almeno che consenta la necessaria permeabilità alle bici in entrata e in uscita. Ma ancora una volta vale la pena di sottolineare che il metodo è sempre lo stesso: il Palazzo, cioè il sindaco Tosi, decide. Non ci sono forme di confronto con i cittadini.

 

La circoscrizione si adegua, dimostrando di non avere neppure il senso del ridicolo: ieri sera i consiglieri di centrodestra che avevano votato no in commissione hanno votato sì in Consiglio. Via Todeschini o via di Damasco?

Contenuti correlati

Le risorgive vanno tutelate
Le risorgive vanno tutelate Il WWF veronese ha spedito questa lettera ai sindaci dei comuni della fascia delle risorgive e al Presidente del Consorzio di Bonifica Veronese.L'articolo 9 del... 711 views wwf_verona
Vicus derelictus (Borgo della desolazione)
Vicus derelictus (Borgo della desolazione) Da mesi il cantiere del Borgo degli ulivi è fermo. Un danno enorme al paesaggio collinare e al quartiere di Quinzano per una speculazione che non trova acquiren... 993 views Mario Spezia
La cultura del computer usato
La cultura del computer usato Nell'ambito del Linux Day 2010, il 23 ottobre, a Sommacampagna, l'Officina OS3 presenterà la sua idea di Linux: promuovere la cultura del riciclaggio e dell'aut... 636 views loretta
Il gioco delle tre carte
Il gioco delle tre carte Federalismo, riduzione delle Province, eliminazione delle comunità montane, liquidazione di Equitalia, sostituzione di sigle dei partiti, un vorticoso giro di c... 734 views Mario Spezia
La distruzione dei canneti
La distruzione dei canneti La distruzione dei canneti lungo le rive del lago di Garda è iniziata nei primi decenni del '900 e sta continuando ancora ai nostri giorni.Le nuove piste cicla... 889 views Mario Spezia
Un nuovo piano casa?
Un nuovo piano casa? Italia Nostra propone di bloccare gli enormi incentivi alle rinnovabili recuperando 12 miliardi di euro da investire in un piano nazionale di messa in sicurezza... 495 views italia_nostra
La quadratura del cerchio
La quadratura del cerchio Castel San Pietro è quasi pronto, ma non ci sono i soldi per allestire il Museo di Scienze Naturali. Come si esce da questa impasse? Una soluzione ci sarebbe e ... 677 views dartagnan
1 - Cosa vuol dire  monocoltura della vite
1 - Cosa vuol dire monocoltura della vite I dati sull' impiego di fitofarmaci, detti comunemente veleni, a Verona e in Veneto.Partiamo da un articolo apparso su Il Gazzettino il 23 agosto 2009 a firma d... 873 views Mario Spezia