Stiamo perdendo la più divertente coppia di comici degli ultimi venti anni: si profila all'orizzonte un ventennio di lacrime e . . .

Perchè un fumetto funzioni ci vuole la coppia: Tex e Kit Carson, Diabolik ed Eva Kant, Topolino e Paperino. Ma anche nelle comiche, potrebbero reggere Ollio senza Stanlio, Gianni senza Pinotto, Ficarra senza Picone?

E' così, per far ridere ci vuole una coppia.

Sul palcoscenico italiano la coppia più irresistibile degli ultimi 20 anni è stata senz'altro quella composta da Bossi e Berlusconi. Dei veri professionisti, con un repertorio completo di gestacci, allusioni, battute sconce, rutti e scoregge e con l'indispensabile contorno di donnine e nani.

Gli sketch di questa meravigliosa e indimenticabile coppia ci hanno fatto sbellicare dalle risa per quattro bei lustri: le scenette in cui uno dava del mafioso all'altro e l'altro se lo comprava con quattro soldi stampati in fretta e furia ad Arcore, oppure quella in cui uno dava delle "culona inchiavabile" alla cancelliera tedesca e l'altro, per non essere da meno, dava dello "stronzo" al sindaco più amato dagli italiani, ci hanno veramente divertito.

E' stato un bel periodo e nessuno vorrebbe vederlo finire, ma tant'è: le cose belle finiscono presto.

Eh si, l'orizzonte è fosco, i segni meteorologici ed astrali sono tutti negativi, fuochi fatui aleggiano già sul palazzo, le imprese di traslochi scaldano i motori, i topi stanno abbandonando la nave, quello nostrano si è preso per tempo.

Per strada la gente fa oramai finta di non conoscerli, i fischi hanno sostituito gli applausi, qualcuno sostiene addirittura che non gli sono mai piaciuti.

Quanta ingratitudine, quanta smemoratezza, quanta fellonia*, che mondo di traditori e di voltagabbana**.

Davvero una brutta fine per due personaggi così autentici e così rappresentativi del sentire profondo di tutta la nazione.

*Fellonia = Delitto di chi mancava al giuramento di assoluta obbedienza e fedeltà nel rapporto feudale di vassallaggio. Diz. Garzanti.

**Voltagabbana: chi cambia disinvoltamente opinione secondo le convenienze. Ibidem.

Contenuti correlati

Aisha Musa della contemporaneità
Aisha Musa della contemporaneità Passato e presente legati dagli stessi simboli.  Aisha ragazza afghana. Occhi veloci, capelli raccolti dal vento dei pensieri e da un velo, custode di... 591 views sabrina_baldanza
Schiume in Adige
Schiume in Adige Scherzetto di Halloween: schiume nel nostro amato rigagnolo. Ma la notizia è vera (e documentata).Ci segnala il nostro amico Flavio Filini su infoverona: "Nel p... 544 views charlie_mirandola
2019: un anno di cambiamenti.
2019: un anno di cambiamenti. Ha iniziato Melotti, ammettendo che non nevica più! Speriamo che il Genio Civile lo segua a ruota, smettendo di massacrare gli argini dell'Adige.Un po' alla vo... 772 views Mario Spezia
Libro: Via dei matti numero 37100
Libro: Via dei matti numero 37100 13 storie autenticamente veronesi raccontate da un causidico che conosce molto bene Verona. Si, l’avv. Renzo Segala (sperando che almeno il nome dell’autore ... 1058 views redazione
Zuckerberg: ancora una volta presi in giro
Zuckerberg: ancora una volta presi in giro Zuckerberg all'UE: niente paura, il caso di Cambridge Analytica non si ripeterà. D'ora in poi solo chi paga potrà usare i nostri dati. La sceneggiata dell'audi... 860 views Michele Bottari
Parchi e Bestie
Parchi e Bestie In questi giorni è in discussione alla Camera la proposta di legge bipartisan (proposta da Antonio D'Alì per Forza Italia con relatore Enrico Borghi del Pd), ch... 728 views Mario Spezia
Damnatio loci
Damnatio loci Uno strato di bruttura sta rivestendo in maniera inesorabile ogni metro quadrato del mondo in cui viviamo.Ieri sera navigavo in Internet e ho scoperto quanto fo... 660 views dallo
Aziende pubbliche o private?
Aziende pubbliche o private? I dirigenti delle aziende partecipate del Comune di Verona sono in stato confusionale: a seconda della convenienza le spacciano per aziende pubbliche o private,... 836 views dartagnan