Il parcheggio di Adigeo, ex-Officine Adige, è già pieno. Non sono le auto dei clienti, ma i furgoni dei fornitori.

Fervono i lavori alle ex-Officine Adige, dove stanno costruendo Adigeo, l'unico centro commerciale che sarà visibile dallo spazio.

Pare che Astrosamantha, osservando la terra dall'orbita della Stazione Spaziale Internazionale, avesse chiesto a Houston delucidazioni sulla voragine che aveva notato vicino al casello di Verona Sud, all'altezza del Bauli. La risposta di Houston pervenne dalla voce del nostro amato sceriffo, che via telefono informò Samantha dello stato dei lavori del centro commerciale più grande d'Europa.

All'astronauta non gliene poteva fregare di meno, ma per il Sindaco ex-"più amato dagli italiani", Adigeo rappresenta l'unica mega-boiata che la presente amministrazione riuscirà a far completare prima della sua naturale scadenza.

Dopo i miserabili fallimenti di Ca' del Bue, Traforo delle Torricelle, Filobus, si temeva infatti che l'amministrazione Tosi non sarebbe riuscita, in ben due mandati, a deturpare in maniera significativa la città. La riscossa l'hanno data, per fortuna, i centri commerciali: prima l'assaggio del Migross al Pestrino (che comunque logisticamente concorre all'oscar per il supermercato più inutile d'Italia), poi il Bricoman in ZAI. Ma la vera sequenza da KO sarà l'uno-due Esselunga-Adigeo, entrambi collocati tra la Fiera e il casello di Verona sud.

A cosa servirà tutta questa offerta commerciale, nell'era dell'esplosione del commercio elettronico, e in una città che non arriva a 260.000 abitanti? Se lo stanno domandando da anni schiere di urbanisti ed economisti, ma ciò non è bastato a scoraggiare i copiosi capitali per la costruzione, giunti chissà da dove.

Per il momento i nostri lungimiranti governanti si lustrano gli occhi osservando il parcheggio di Adigeo, strapieno. Sì, è vero, non sono le auto dei clienti (del resto il centro deve ancora aprire), ma solo i furgoni dei lavoratori che stanno ultimando l'opera, domandandosi se, da chi e quando saranno pagati.

Nel frattempo siamo noi a domandarci: quando il centro sarà aperto, il parcheggio sarà altrettanto pieno?

Contenuti correlati

Il teorema di Altamura
Il teorema di Altamura L'incrocio tra via San Marco e viale Galliano sta provocando parecchi incidenti gravi, ma, secondo il comandante dei vigili urbani, non è pericoloso.Altamura ri... 1004 views Mario Spezia
Il cemento fa franare la Valpolicella
Il cemento fa franare la Valpolicella Ancora una volta risulta evidente che l'azienda fornisce scarse garanzie di serietà e sicurezza (pensiamo anche alla vicenda delle discariche disseminate nell'a... 894 views comitato_fumane_futura
Allucinante
Allucinante L'espediente adottato da Marianne Faithfull per lanciare il suo nuovo album lascia basiti, ma è un emblema del sistema di comunicazione in vigore ai nostri gior... 949 views Mario Spezia
Prolusione dell'On. Salvini
Prolusione dell'On. Salvini Abbiamo ricevuto da ambienti della Curia la prolusione che Matteo Salvini leggerà oggi, giorno di San Zeno, nell'omonima basilica, invitato da Monsignor Zenti a... 855 views freschin
Alto Borago
Alto Borago Una interessante e coraggiosa iniziativa sta prendendo piede sulle colline di Verona.L'associazione Alto Borago si propone lo scopo di acquistare e di gestire u... 3463 views Mario Spezia
Carlo Pelanda: vedi Tiresia!
Carlo Pelanda: vedi Tiresia! "Vedi Tiresia, che mutò sembiante [...] Aronta è quel ch'al ventre li s'atterga [...] Manto fu, che cercò per terre molte" (Dante - Inferno - canto XX)Carlo Pel... 943 views henri_poincare
Uber Economy 3: the winner
Uber Economy 3: the winner Continua l'analisi sulla web-economy. Il costo marginale nullo crea monopoli in ogni settore, condannando economicamente a morte chiunque, pur lavorando efficie... 1657 views Michele Bottari
La convenienza
La convenienza Gli esseri umani sono convinti di fare le proprie scelte in base alla convenienza, una convenienza sempre più individuale e sempre più indotta dai mezzi di comu... 1099 views Mario Spezia