Dal suo rocolo sulla colma di Prabestemà il nostro amico uselante osserva perplesso il procedere dei lavori della ciclovia del Garda e annota le sua riflessioni.

Prabestemà è un buon osservatorio sul lago di Garda, situata com'è fra i Lumini e la Prada alta. Si sa che la caccia da postazione lascia molto tempo ai pensieri, alle divagazioni, alle riflessioni filosofiche e ontologiche. Ontos in greco antico non significa unto, ònto in dialetto, ma è il participio presente del verbo essere. Il nostro amico Sisòn osserva appunto la realtà varia e attuale che passa davanti ai suoi occhi e al suo cannocchiale: lo splendido paesaggio, il passaggio di volatili, il movimento delle barche nel lago e anche il procedere dei lavori della ciclovia del Garda. Osserva e annota sul suo blocchetto a quadretti, senza preoccuparsi troppo della forma.

15 (quindese) de luio
I sta tacando na strada in costa a la montagna da la parte de Limon. I ga da essar mati. No le vedeli mia tuti i preoni che piomba zo dal monte nel lago? Se vede che no i ga voia de morir veci.

15 (quindese) de agosto
Varda ti ci gh'è stamatina su la rotabile tacà in costa… no elo mia Danilo, el ministro grilìn, quel che se vede sempre in television, quel tipo là in bicicleta? La deve essar n'inaugurasiòn, gh'è tuti i sindaci e i giornalisti. Robe da mati! Sete milioni e mezo par 2 chilometri, el m'à dito el me amigo Mario, che el lese i giornai. Ma i grilini no i à dito fin a ieri che basta, che no se buta più via schei, che prima de far qualcosa bisogna guardar ben se la spesa la se paga?

25 (vintisinque) de agosto
Casso, i l'à verta l'altro ieri e stamatina l'è zà serà. I ga proprio i milioni da butar via da la parte de là! De sicuro è croà zò qualche pieròn, eh si, varda, gh'è anca la rete sbregà. Speren che qualchedun no g'abia lassà la menega!

5 (sinque) de setembre
Tuto fermo de là, ma ho savùo che i sta andando avanti de qua. El me amigo Mario l'à leto sul giornal che col 1° de otobre parte i laori a Brenzòn, che l'è proprio qua soto. I spende siè milioni par far sinque chilometri, però no i sa ancora da dove far passar la ciclabile, se su la strada o drio al lago. Su la strada no gh'é posto e drio al lago le biciclete le deve passar su le bale de la gente in costume. Quei de Marcesene, che iè sempre stè mati patochi, i l'à segnà diretamente su la gardesana. I dise in piassa che i giorni dispari passa le machine e i giorni pari passa le biciclete. L'è un sistema anca quel!

Sarea curioso de capir da dove salta fora tuta sta passion dei sindaci par le piste ciclabili. Vuto vedar che i s'à nacorti che la ciclovia l'è na galina dai ovi de oro?

A proposito de uselanti, gh'è un proverbio che fra poco el ven bon: Morti e santi, in cul ai uselanti.
El senso l'è intuitivo: con i morti e i santi il passo degli uccelli migratori finisce.


sisòn: germano reale
uselante: cacciatore
rocolo: postazione fissa di caccia con capanno e uccelli da richiamo
tacàr: iniziare
in costa: sul fianco
preoni: pietre
sbregà: strappata
casso: interiezione dialettale veneta derivata dall'espressione tedesca ach so
verta: aperta
serà: chiusa
croàr: cadere
lassarghe la menega: morire

Contenuti correlati

Dal Moro cabaret
Dal Moro cabaret Stasera in sala Marani uno degli show più divertenti di tutta la campagna elettorale 2012. Un programma economico esilarante presentato da uno degli esponenti p... 557 views Mario Spezia
Legge Obbiettivo Regionale: rieccola!
Legge Obbiettivo Regionale: rieccola! Basterà che dalla Regione si dica un VORREI… e già vedremo fiorire nuove autostrade gestite privatamente per 40 anni anche trasformando strade o tangenziali ora... 547 views cat_comitati_ambiente_territorio
Quale Agricoltura Sostenibile?
Quale Agricoltura Sostenibile? Appuntamento da non perdere in Fiera a Verona questa settimana, anzi da marcare stretto, dato che a spiegare l'agicoltura sostenibile ci saranno la Monsanto, Fe... 737 views Mario Spezia
La Regione cancella la Affi-Pai
La Regione cancella la Affi-Pai Con un colpo di mano, Palazzo Balbi annulla uno dei progetti più deliranti e devastanti per il territorio veronese.La Regione Veneto elimina il mega-viadotto ch... 591 views Michele Bottari
I nemici alberi
I nemici alberi Filobus e, probabilmente, 5G condannano a morte una consistente fetta dell'alberatura veronese. Opere inutili, spesso dannose, ma il loro impatto maggiore è que... 1170 views Michele Bottari
Grazia De Marchi sabato a Montorio
Grazia De Marchi sabato a Montorio Una serata da non perdere.Sabato 8 marzo, alle 20.45 al circolo Arci di Montorio, in via dei Peschi 6/A, Grazia De Marchi propone Memoria in Canto, le canz... 601 views fulvio_paganardi
Grandi opere, grande debito
Grandi opere, grande debito La TAV comporta spese e debiti abnormi per un traffico merci sempre più in calo. Ma è tutto il sistema viario a suscitare perplessità: opere ciclopiche a sosteg... 552 views attilio_romagnoli
Italia Nostra in difesa degli alberi monumentali
Italia Nostra in difesa degli alberi monumentali Gli alberi sono essenziali per la nostra salute ed hanno anche un valore storico e culturale. La loro conservazione è fortemente collegata alla difesa del terri... 567 views Mario Spezia