A Verona si abbattono le polveri sottili bagnando le strade. Con veicoli d'epoca.

Una mattina di febbraio, tagliando via Mameli da via Sabotino ho notato una coda chilometrica. Chissà perchè ? Lungadige Attiraglio: idem. Poi nel pezzo tra ponte Catena e Ponte Risorgimento (lungadige Campagnola: chissà perchè ma lo vedo sempre lì!) ho visto il mezzo del Comune che sta attuando una delle politiche volte ad abbattere le polveri: il lavaggio delle strade.

A parte il fatto che , stando ai dati Arpa, oltre ad avere 200 Pm10 qui a Verona, la situazione a Bosco è la medesima, perciò è la colonna d'aria sopra di noi ad... avere qualche problemino. A parte il fatto che pulendo venti centimetri di questa colonna non so quali risultati si ottengano...  A parte tutto, il mezzo che disinquinava era targato VR33XXXX.

 

Ora , me poro papà s'avea comprà la 128 nel settembre del 1972, targa 315042. Butei, i nostri amici stanno disinquinando con mezzi del 1973. Cioè anteguerra. Stanno inquinando venti, trenta volte di più che usando un mezzo moderno.

 

Visto che la Lega, venerdì sera 29 febbraio alle ore 20.30 in Sala Marani, farà un incontro con la popolazione, chiederò agli amici (eh eh eh) perchè non destinino parte dei trecento milioni pro traforo per rinnovare un parco mezzi così obsoleto.

E' finio carneval, ma qua ne toca de girar tuti in mascara (ma antigas, però).

Contenuti correlati

Inquinamento urbano e blocco del traffico
Inquinamento urbano e blocco del traffico LEGAMBIENTE VERONA ITALIA NOSTRA AMICI DELLA BICICLETTA WWF COMITATO CONTRO IL TRAFORO IL CARPINOL'appello lanciato dai sindaci di Milano e di Torino al blocco ... 1221 views redazione
Istruzioni per donare AL FONDO ALTO BORAGO
Istruzioni per donare AL FONDO ALTO BORAGO Qui puoi trovare tutte le indicazioni per fare la tua donazione e i documenti da leggere e da scaricare. Da oggi è possibile versare il proprio contributo sul ... 1990 views Mario Spezia
Il Dirigente Ortolani pittore e ingegnere
Il Dirigente Ortolani pittore e ingegnere Una grande passione per le opere pubbliche testimoniata sia dalla sua partecipazione ad alcune mostre di pittura sia dal suo coinvolgimento in alcune recenti vi... 2238 views Mario Spezia
Default
Default Non sappiamo quando, ma quale sarà la fine del nostro sistema economico, lo sappiamo tutti, non prendiamoci in giro.Come ogni anno, prima della ripresa post-ago... 1014 views Michele Bottari
Andreas Kipar alla Barchessa Rambaldi
Andreas Kipar alla Barchessa Rambaldi Venerdì 25 maggio, alle ore 20,45 a Bardolino, alla Barchessa Rambaldi, nella Sala Principe Amedeo, si terrà la conferenza sul tema:Green Landscape Economyper u... 1232 views Mario Spezia
Crolli di soffitto
Crolli di soffitto Le macerie della scuola materna non seppelliscono solo l'informazione veronese, ma anche l'amor proprio delle maestre.Sarà che ancora mi tormenta la morte di&nb... 774 views cristina_stevanoni
Nell'occhio del ciclone, incontri sul Mediterraneo
Nell'occhio del ciclone, incontri sul Mediterraneo Il ciclo d'incontri sul Mediterraneo si svolge in quattro incontri da giovedì 10 novembre fino al 2 dicembre alla Fondazione Centro Studi Campostrini. Tre conti... 642 views redazione
5 - Una viticoltura senza veleni è possibile
5 - Una viticoltura senza veleni è possibile Gigi Aldrighetti, decano dei coltivatori biologici, ci racconta la sua esperienza.Un uomo pacifico, ma non remissivo, partito da lontano e ancora in pista con l... 1159 views Mario Spezia