Domenica 31 maggio 2015 elezioni in Regione. Siccome la curia veronese si è espressa chiaramente, noi di veramente.org non vogliamo essere da meno. Ecco i nostri consigli.

 

Un po' in ritardo rispetto alle raccomandazioni curiali del vescovo Zenti, anche la redazione di Veramente.org ha deciso di far sentire la propria voce. Dei sei candidati alle elezioni regionali, ne abbiamo scelti tre che brillano per il loro sincero impegno ambientalista. Questo o quella per noi pari sono, votate secondo coscienza.

luca zaia-3-21. Luca Zaia

Da sempre vicino alle tematiche verdi, il buon Luca ci ha entusiasmato quando, poco dopo la sua prima elezione a governatore, ha dato alle stampe il suo libro "Adottare la terra: per non morire di fame."

La cosa interessante è che, tra i tanti ghost writer a disposizione, ne ha scelto uno autenticamente ambientalista, cosicché ora non può più tirarsi indietro dalle affermazioni presenti nel libro.

Da queste posizioni prese nel 2009 è scaturita la parte migliore della sua carriera politica, singolare per essere leghista: il nostro infatti è uno dei pochi elementi di destra a essere fortemente anti-OGM, pare inoltre che ai quattro referendum del 2011 (acqua pubblica, nucleare, legittimo impedimento) abbia votato convintamente quattro sì (roba che nessuno del PD ha avuto il coraggio di fare), e si narra che abbia salvato un albanese che in seguito a un incidente di auto era rimasto intrappolato nella sua macchina in fiamme.

Trovateci uno di sinistra che si comporti così! Il fatto che sia esponente del partito che in questi giorni si sta scagliando contro gli immigrati, e che alle europee si è alleato con il Front National, è tutto sommato irrilevante. Voto 9,5 (mezzo punto se l'è mangiato per colpa di Salvini).

alessandra moretti candidata regione veneto-22. Alessandra Moretti

Sarà che la redazione è a forte maggioranza maschile, ma la Moretti non ci lascia indifferenti. È la dimostrazione vivente che il PD, se voleva, poteva sfidare da subito le gnocche di Berlusconi con candidate adeguate.

Le sue proposte in campo ambientale sono molto lady-like: è ora di finirla che a difendere la natura siano solo donne brutte, sciatte, trascurate. Esistono anche i mascara ecologici, vivaddio!

La bella Alessandra è sostenuta dalle associazioni ambientalistiche che gravitano attorno al PD, che ultimamente hanno detto sì al TAV, al Traforo (purché leggero) e all'EXPO, dimostrando che è finita l'epoca dei NO a tutti i costi: ora siamo passati al SÌ sempre e comunque! Voto 8,5

tosii3 . Flavio Tosi

Doveva essere l'erede di Berlusconi: per diventarlo ha speso una carrettata di soldi (nostri) cercando di costruirsi l'immagine da piacione moderato, ma qualcosa è andato storto. Salvini l'ha messo in un angolo, al grido di "il piacione sono io", e gli ha preferito Zaia.

Un peccato, visto che il suo slogan "Siamo abituati a non fare un cazzo" piaceva molto a noi ambientalisti. Durante i suoi due mandati a Verona aveva promesso mari di cemento e di inquinamento: traforo, ampliamento di Ca' del Bue, centri commerciali a gogò, cimiteri verticali. Ma, all'atto pratico, niente di che. Solo soldazzi spesi in progetti, penali e consulenze.

I veri tutori del territorio non sono quelli che si dichiarano ambientalisti e poi si alleano con i peggiori cementificatori, come fa Renzi, ma i fanfaroni favorevoli alle grandi opere, che la sparano grossa e poi si rivelano incapaci, come il nostro sindaco. Voto 7,5 (purché se ne vada da Verona).

Contenuti correlati

5° Marcia a Marezzane
5° Marcia a Marezzane Domenica 9 Maggio 2010 - MARANO - VALPOLICELLA V EDIZIONE DELLA MARCIA IN DIFESA DELL'OASI DI MAREZZANEAncora una marcia creativa, pacifica, attenta e fort... 981 views redazione
La disfida del Ginkgo biloba
La disfida del Ginkgo biloba La sfida è lanciata: scelga Giacino il giorno e l'ora, sotto i Ginkgo biloba di piazza Viviani, alla presenza di testimoni e giornalisti. La tenzone va combattu... 1174 views dallo
Si scopron le tombe!
Si scopron le tombe! Finalmente è possibile leggere la relazione introduttiva spedita dall'Istituto Superiore di Sanità al Comune di Verona relativamente al progetto di realizzazion... 1005 views gianni_giuliari
Che fine ha fatto il picco del petrolio?
Che fine ha fatto il picco del petrolio? Con la crisi dell'economia, quella energetica e ambientale passano in secondo piano. Ma è veramente così?In questi tempi di petrolio ben al di sotto dei 40 doll... 1057 views Michele Bottari
Cena sociale del Carpino  sabato 12 a San Rocco
Cena sociale del Carpino sabato 12 a San Rocco Il Carpino e Veramente.org invitano soci, amici e simpatizzanti ad una cena di autofinanziamento: contributo 20 euro, bimbi gratis. Prenotazioni: mariospezia@al... 813 views Mario Spezia
Arte e terra
Arte e terra Sabato 2 giugno ore 11, Contrada Cattazzi, Tregnago (Vr)Una ventina di artisti italiani e stranieri annualmente si incontrano in Contrada Cattazzi dove ha sede ... 1024 views Mario Spezia
Tosi spara cazzate in violazione delle leggi nazionali ed europee
Tosi spara cazzate in violazione delle leggi nazionali ed europee Il sindaco non ha alcun potere di concedere a chicchessia la facoltà di usare il fucile in prossimità delle case. Il Prefetto avrebbe dovuto ricordare immediata... 992 views dartagnan
Facebook ci cambia il cervello
Facebook ci cambia il cervello Da formidabile strumento di cultura e informazione, a fonte di sindrome psichica. Se la rete si trasforma in facebook, il nostro cervello è a rischio.Era il "lo... 1123 views mirco_gasparini