Il capo ufficio stampa del Comune di Verona è il regista della vittoria elettorale di Tosi? E chi lo paga?

Ho fatto un salto sulla sedia quando ho letto il titolo e l'articolo in cui si racconta che "il portavoce (Bolis) è stato il regista anche di questa vittoria elettorale" di Tosi. Questo fa pensare che il dirigente comunale, pagato lautamente, come si è appreso dai giornali, abbia occupato il proprio tempo a fare  il registra e lo stratega della campagna elettorale di Flavio Tosi, anziché a svolgere i compiti istituzionali per il Comune di Verona.

Se così fosse significa che con le nostre tasse abbiamo pagato il regista della vittoria di Tosi, lo stesso che poco tempo fa, dopo lo scandalo dei diamanti della Lega, ha denunciato l'uso improprio di finanziamenti pubblici ai partiti.

Quindi: o alle prossime elezioni il Comune mette a disposizione di tutti i candidati un esperto della statura di Bolis, oppure dovremo trovare, nella lista delle spese elettorali di Tosi, la voce del compenso pagato, di tasca sua, al regista "sceriffo" del Sindaco, con un importo proporzionato alla sua professionalità e agli obiettivi raggiunti.

Se così non fosse i neoconsiglieri di opposizione, il cui ruolo è quello di controllori, potrebbero avere già elementi per un primo lavoro: presentare un esposto alla Corte dei Conti.

allegato: www.larena.it ...

ma molto interessante anche: /it/notizie/2011-affare-bolis.html

Contenuti correlati

L'Adige non è un canale
L'Adige non è un canale I fiumi vanno prima studiati e capiti, poi, quando e dove è possibile, anche utilizzati.3 dighe in 10 km, tale è la distanza fra Arcè e Chievo. Technital vorre... 1754 views Mario Spezia
Oltre il 25 Aprile
Oltre il 25 Aprile La riuscitissima manifestazione del 25 Aprile all'Arena di Verona pone delle questioni serie, che vanno affrontate tenendo conto delle esperienze maturate nei d... 927 views Mario Spezia
Allarme caldo a Verona
Allarme caldo a Verona Cemento, assenza di verde, condizionatori d'aria, traffico. A Verona queste cause fanno salire di almeno due gradi la temperatura. Grandi centri urbani come ter... 1055 views legambiente_verona
Giovani viticoltori della Valpolicella contro i veleni
Giovani viticoltori della Valpolicella contro i veleni La presa di posizione dei giovani soci della cantina sociale di Negrar contro l'uso di due prodotti cancerogeni normalmente usati dai nostri viticoltori: Clorpi... 884 views redazione
La prima critical mass
La prima critical mass I ciclisti si riprendono la strada. Sensazioni ed emozioni da un pomeriggio davvero particolare.Sabato 26 aprile pomeriggio, a Verona, si è svolta la critical m... 1004 views Michele Bottari
Il costo ambientale di un’auto nuova
Il costo ambientale di un’auto nuova Ovvero è proprio vero che conviene per l’ambiente acquistare un’auto nuova?I politici comunali, provinciali, regionali nazionali cavalcano l'onda mediatica, pri... 5901 views pierluigi_tacinelli
Buon compleanno, Charlot
Buon compleanno, Charlot Charlot compie cent'anni. Dopo un secolo, come sono cambiati i poveri, i ricchi e l'industria tessile.In questi giorni ricorre il centesimo anniversario dalla r... 1046 views Michele Bottari
Agricoltura nemica della biodiversità
Agricoltura nemica della biodiversità 2.500 esperti scrivono a Ursula von der Leyen: va fermato l’intensificarsi di pratiche agricole che trasformano aree rurali in deserti di monocolture a massima ... 1165 views Mario Spezia