Ha dell'incredibile la modalità con cui nel solo Veneto sono stati messi fuori uso, da un giorno all'altro, 1.218.768 mezzi.

Il comportamento della Regione Veneto in materia ambientale è perlomeno sorprendente: totale indifferenza per decenni e poi di colpo un decreto di questa portata senza alcun preavviso. Qui gatta ci cova!

Fca, a settembre immatricolazioni -40,33% Nei nove mesi vendite in Italia in calo del 10,56% Le immatricolazioni di Fca in Italia nel mese di settembre sono state 28.136, il 40,33% in meno dello stesso mese del 2017. La quota scende dal 28,16% al 22,5%. Nei nove mesi il gruppo ha venduto 398.015 vetture, con un calo del 10,56% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. La quota dei 9 mesi è pari al 26,69% a fronte del 29%.
http://www.ansa.it/canale_motori/notizie/industria/2018/10/01/auto-2537-vendite-a-settembre-in-italia-fca-giu-del-4033_55a2a57c-53f4-4d5c-8e54-4d8ae750e4c6.html

Auto, settembre in profondo rosso: Fca (-40,3%) trascina al ribasso (-25,3%) le vendite in Italia. Il segno meno, in realtà, ha interessato quasi tutte le case automobilistiche: Volkswagen ha perso quasi il 30%, Renault il 48%, Citroen oltre il 15%, Audi oltre il 50%, Bmw si ferma a -15%. Contengono le perdite Peugeot (-6,4%) e Ford (-9,6), mentre resta in terreno positito Toyota.
https://www.ilsole24ore.com/art/motori/2018-10-01/auto-settembre-profondo-rosso-fca-403percento-trascina-ribasso-253percento-vendite-italia--172432.shtml?uuid=AEkcluCG

Da oggi scattano le misure anti-smog previste dal "Nuovo accordo per la qualità dell'aria nel bacino padano", frutto dell'accordo tra il Ministero dell'Ambiente e le regioni Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna e Veneto. Si tratta di un pacchetto che prevede limitazioni alla circolazione per le auto con motorizzazioni benzina e diesel più vecchie, dunque più inquinanti: il provvedimento dovrebbe rimanere in vigore fino al 31 marzo del prossimo anno, salvo eccezioni che poi vedremo, e coinvolgerà circa 1,1 milioni di automobili. In realtà, è proprio su tempi, modalità e relative esenzioni che c'è una gran confusione...
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/10/01/smog-dal-1-ottobre-il-blocco-dei-diesel-euro-3-al-nord-coinvolte-11-milioni-di-auto-ecco-chi-puo-circolare-e-dove/4659101/

A firmare le ordinanze che stoppano i veicoli saranno i sindaci che, però, stavolta non ci stanno e bussano alla porta della Regione. Di ieri un documento congiunto di Verona, Belluno, Padova e Rovigo che dice: "Staremo ai patti ma vorremmo che anche Ministero e Regione facciano la loro parte contenuta nell'Accordo per il Bacino Padano siglato lo scorso anno, da una campagna informativa efficace a un vero investimento nel trasporto pubblico passando per la riduzione del bollo per le auto che resteranno ferme".
https://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/cronaca/18_settembre_27/smog-ferma-milione-auto-quattro-capoluoghi-protestano-dd597952-c228-11e8-9f41-2af1ab38b2d5.shtml

L'assessore Bottacin: "Dalla Regione 300 milioni per migliorare l'ambiente"
L'Arena lunedì 01 ottobre 2018 CRONACA, pagina 7
Arrivano anche in laguna le polemiche su iniziative antismog e blocco delle vetture Euro 3. L'assessore all'ambiente del Veneto, Gianpaolo Bottacin, replicando ad alcune critiche rivolte alla Regione ha diramato una nota. "Un anno fa" afferma, "proprio su richiesta dei Comuni, la Regione ha finanziato i Comuni per l'informazione ai cittadini. Così come sono state elencate tutte le misure attivate dalla Regione negli ultimi tre anni per combattere lo smog, con stanziamenti vicini ai 300 milioni: nuovi bus, nuovi treni, elettrificazione, bike sharing, efficientemente energetico degli edifici, piste ciclabili, rottamazione stufe e auto". E incalza: "Alla luce delle dichiarazioni di questi giorni, è facile capire che alcuni amministratori avrebbero voluto che fosse la Regione a fare la parte del "cattivo" ma è bene tornino con i piedi per terra e si assumano le loro responsabilità. In caso di inadempienza", conclude, "ci potrebbe essere un addebito di responsabilità per non aver perseguito ogni possibile misura nel conseguimento dell'obiettivo della salute pubblica".

Contenuti correlati

Ancora rondini in cielo?
Ancora rondini in cielo?     foto di  Matteo Residori , Alessandra Corso, Mario Spezia... 990 views luciano_corso
Caccia: vittime in aumento
Caccia: vittime in aumento Il WWF scrive al ministro dell’interno.In appena un mese 2 morti e 13 feriti per incidenti di caccia, urgente mettere in campo misure preventive e definire nuov... 679 views wwf
Giù le mani dai boschi e dalle praterie
Giù le mani dai boschi e dalle praterie Isde Italia e GUFI (Gruppo Unitario per le Foreste Italiane) chiedono alle istituzioni di non autorizzare la ripresa dei tagli boschivi, un’attività che nel cas... 2038 views Mario Spezia
Riappare la Affi-Pai
Riappare la Affi-Pai Cacciato dalla porta, il delirante progetto tenta di rientrare dalla finestra, complice la Provincia di Verona. Ma allora, dove andiamo?I problemi della zona Ba... 586 views maria_cristina
'La favola del carpino'
'La favola del carpino' Giuliana Magalini, la 2° Circoscrizione e Il Carpino in un corso di acquerello riservato ai bambini.Il Comune di Verona - Circoscrizione 2a - Commissione Animaz... 563 views Mario Spezia
Nuovi stili di vita: la sfida del biologico
Nuovi stili di vita: la sfida del biologico Una serie di incontri organizzati da TERRA VIVA a San Pietro Incariano, Sala Lonardi, via Beethoven 16, presso il Centro Sociale, con inizio alle ore 20.30.merc... 535 views Mario Spezia
Broussonetia o gelso da carta
Broussonetia o gelso da carta E' una delle piante più comuni e meno conosciute della pianura veneta. Cresce lungo le strade e nelle zone ruderali insieme a robinia, ailanto, sambuco, gelso, ... 3203 views Mario Spezia
Allarme Parchi
Allarme Parchi Il Portale dei Parchi Italiani lancia la grande sfida: salvezza e rilancio per le Aree Protette Italiane. Presentiamo una breve sintesi del manifesto degli oper... 526 views Mario Spezia