Quando si fa confusione fra l'aumento del Pil e l' aumento della CO2, non si riesce a far fronte a 10 cm di neve, ma si guarda con sufficienza all'innalzamento dei mari.

L'Ineffabile si è fatto Verbo e il Verbo è diventato Parola e la Parola è discesa su L'Arena del 7 dicembre. Smessi i panni dell'Economista so tuto mi, questa volta l'Ineffabile proteiforme si è incarnato nel Climatologo ed Ecologista. Per ammanirci che quelli che Copenhagen non ci hanno capito nulla. Gli è tutto sbagliato, vero Ine? La Verità discende su di noi: "Il clima è sempre stato mutevole". Come se non conoscessimo i cicli di Milankovitch. Solo che adesso, da qualche centinaio d'anni, c'è un convitato di più a tavola, invisibile, subdolo e maligno. Magari fosse di pietra. "La CO2 non è il problema, l'industrializzazione non è il problema", sentenzia l'Ineffabile.

A Crutzen, quello dell'Antropocene, viene il mal di pancia (minaccerà lo strato di ozono?) Mentre il povero Arrhenius si rivolta nella tomba e si tocca sotto. Oddio è pur vero che qualche altra sconosciuta variabile nell'intricatissimo mondo terrestre cova sotto la cenere e il Periodo Caldo Medievale lo sta a testimoniare. Ma ecco, illuminante, il sottilissimo ragionamento "Se il clima è sempre stato cangiante e la CO2 è il non problema, occorrerà adattare le strutture umane ad una sempre maggiore variabilità climatica". Marani, iI presidente dei costruttori edili si traveste da Totò e intona il peana: " Battagliò! Di costruttò …" Iamme a Venexia, ostregheta, e la si innalzi di un paio di metri, insieme a Ciosa, Grado e Trst. Tiè ai ghiacciai, dalle Alpi alla Groenlandia! Così è sistemato anche il Global Change. "Questa è la sfida che deve giungere dalla buona Scienza e dalla buona Ecologia", dice l'Ineffabile. Solo che l'Ineffabile, assieme alla totalità dei buoni-pessimi economisti (escluso cioè Georgescu Roegen), è sempre vissuto in un mondo dove la materia e l'energia sono infiniti, con buona pace di Rudolf Clausius. Il mondo cioè, dove il moto è perpetuo, dove la fisica è senza attrito, la crescita è infinita e il PIL deve aumentare del 2-3% all'anno. Il mondo di Galileo, di Newton e di Einstein, che ricorda tanto il Fletcher Memorial for incurable tyrants di Roger Waters. Da cui Prigogine, unico, è uscito trionfante per dichiarare che non esiste nessuna Legge di Natura. "Per secoli l'Uomo dovrà combattere per mantenere le sue strutture contro gli estremi climatici sempre più accentuati", pontifica l'Ineffabile (permetteteci una risatina nel constatare che l'homo italicus non è nemmeno in grado di fronteggiare qualche centimetro di neve). " E sua maestà, l'Atomo, asservirà l'Uomo in questa impresa". Non si è accorto, il poveretto, che la crisi è olistica. Crisi energetica, ma anche crisi della materia: le testate nucleari vengono smantellate per far fronte alla richiesta di Uranio, che durerà forse un altro secolo, ad essere ottimisti. Crisi economica e crisi finanziaria. Crisi della biodiversità e crisi climatica. Crisi "sistemica", per usare il termine caro all'Ineffabile. Crisi di quel mondo di Iperurania, che sta cominciando a vacillare, mostrando vistose crepe. Perché non ha capito la complessità del mondo vero.  L'Ineffabile... non l' ha colta. Ahhh, l'Ineffabile: Carlo Pelanda!

(*) Il virgolettato è un sunto rielaborato degli ineffabili concetti apparsi nell'articolo del 7/12/2009

Contenuti correlati

Colline del Risorgimento
Colline del Risorgimento Le colline a sud del Lago di Garda comprese tra il Mincio e il Tione sono in pericolo: lunedì 21 aprile nasce un comitato per la loro tutela. Attenzione: è camb... 1879 views ernesto_cavallini
Il punto di Italia Nostra
Il punto di Italia Nostra Valutazioni sulla situazione urbanistica di Verona e proposte.L'ultimo Consiglio della sezione veronese di Italia Nostra ha discusso la questione della qualità ... 1916 views giorgio_massignan
Il Catullo vola via da Verona
Il Catullo vola via da Verona L'aeroporto Catullo cade in mano veneziana. Dopo un decennio di malagestione e di perdite milionarie, la Save ha ottenuto il 35% delle partecipazioni investendo... 1705 views dartagnan
Pedalata ciclosofica
Pedalata ciclosofica Per sabato 28.11.2009 gli Adb propongono un incontro con Padre Silvano Nicoletto, presso la Comunità Stimmatini di Sezano. Partenza dalla sede in via Spagna."Co... 1588 views Mario Spezia
Restauriamo le fontane!
Restauriamo le fontane! L'associazione ..ergo.. propone il restauro e il recupero funzionale di una fontana di percolazione, all'insegna di un pragmatico eco-attivismo.Quando anni fa i... 1788 views sergio_bonato
La vera partita si gioca in casa
La vera partita si gioca in casa Renzi ha aperto una nuova partita virtuale con il Consiglio Europeo. Si tratta della ennesima manovra di distrazione di massa.Sappiamo tutti che la vera partita... 1800 views Mario Spezia
A Luigi Pedilarco e Renzo Segala
A Luigi Pedilarco e Renzo Segala Una Verona vitale, creativa, generosa si contrappone ad una verona gretta, ignorante, prepotente.   , poeta, reo di aver occupato il suolo pubblico con... 2165 views Mario Spezia
I ricchi uccidono il pianeta
I ricchi uccidono il pianeta La ricchezza rovina il nostro pianeta. Inoltre, ostacola anche la necessaria trasformazione verso la sostenibilità, condizionando le relazioni di potere e gli s... 3996 views Michele Bottari