Il candidato per la lista LIBERTA' CIVICA risponde alle nostre domande.

Quando sarai Presidente della Provincia, come pensi di aiutare la realizzazione dei Parchi?

1 - il parco delle mura e il sistema dei parchi di cintura è presente nel Pat ed è sicuramente da salvaguardare e promuovere in una città tra le più inquinate d'Italia. Per questo lo consideriamo una priorità. Ci opponiamo a qualsiasi frattura dei parchi di cintura ( vedi Traforo) e ci batteremo per il parco all'interporto ferroviario.

La concessione demaniale delle mura è il primo passo per il loro riordino, ci permetterà per la prima volta di accedere ai fondi europei per le città murate ed essendo Verona l'unica ad avere contemporaneamente mura romane, medievali e austriache, la loro valorizzazione potrebbe diventare una cifra distintiva della città oltre a poter fruire completamente del parco delle mura.

Traforo o Tramvia?

2 - il traffico nella nostra città deve essere misurato in area vasta poiché la nostra città raddoppia di presenze durante le giornate lavorative.

Abbiamo perduto i finanziamenti per il trasporto di massa ma riteniamo debba essere una priorità rimettere in funzione i collegamenti ferroviari cittadini con i paesi dell'hinterland (Villafranca. S Bonifacio, Peschiera , ecc,) su linee esistenti e non utilizzate o sotto utilizzate (metropolitana di superficie). Da subito devono essere individuate e incrementate linee forti di trasporto pubblico , individuati parcheggi scambiatori ai limiti della città, incentivato anche economicamente l'utilizzo del mezzo pubblico per i lavoratori e disincentivato il parcheggio in città; priorità alle piste ciclabili e all'uso della bicicletta vista la struttura della nostra città.

Siamo contrari al traforo che consideriamo un'autostrada in città. Per risolvere il traffico tra quartieri potrebbe essere sufficiente una galleria a traffico leggero come c'è in tante altre città. Consideriamo invece una priorità la 434 e la variante alla statale 12.

Come pensi di far diminuire il numero delle macchine sulle strade?

3 - Eravamo contrari al grande ospedale di Borgo Trento e preferivamo una concentrazione del polo ospedaliero in borgo Roma dotando la città di un "ospedale  di città" a dimensioni e funzioni ridotte. Per quanto riguarda la fiera e le altre strutture riteniamo che nel breve periodo si debba ripensare al sistema trasportistico e alla diversificazione degli orari della città che è centro centrica anche dal punto di vista della scuola , dell'amministrazione ecc.

Stop al consumo di territorio?

4 - Un ripensamento totale con ampia consultazione dei cittadini. Il lago di Garda è purtroppo intensamente abitato. Finalmente ci si sta muovendo verso l'istituzione di un parco di tutela. Questa è la direzione giusta, tutelare almeno ciò che è rimasto incontaminato e sottrarlo alla speculazione

Costruire sul costruito e recuperare l' edilizia esistente.

5 - Noi siamo per la città compatta e quindi privilegiamo il recupero del già costruito prima del nuovo edificato. La speculazione sull'invenduto è altissima. Chiediamo che sia applicata l'ici anche sulle abitazioni fintamente non ultimate come disincentivo alla speculazione immobiliare. Proponiamo affitti agevolati di start up per le giovani coppie. Va agevolato anche l'acquisto della prima casa con finanziamenti agevolati.

Quali alternative per il futuro?

6 - Le buone pratiche di risparmio energetico sono per noi imprescindibili anche e soprattutto nel recupero e nelle nuove abitazioni : impianti duali, refrigerazione con acqua di prima falda, abbattimento del rumore ecc. Le prescrizioni dell'ASL 20 ci hanno sempre trovato d'accordo e rispecchiamo la filosofia di chi mette come noi la salute del cittadino di oggi ma soprattutto di domani al primo posto della programmazione urbanistica.

Contenuti correlati

Patrimonio industriale veronese per immagini
Patrimonio industriale veronese per immagini Una mostra fotografica che indaga il vasto patrimonio industriale dismesso del veronese, immagini che sono indizi del tempo e una forma di interpretazione del r... 1527 views alice_castellani
Nottegar al posto di Cigolini
Nottegar al posto di Cigolini Giampietro Cigolini scopre che senza termovalorizzatori AGSM guadagna di più. Se al suo posto ci fosse stato Daniele Nottegar avremmo risparmiato i 3 milioni de... 1776 views Mario Spezia
Zaia e la sanità della sorveglianza
Zaia e la sanità della sorveglianza Google ha intenzione di papparsi la sanità pubblica e, come al solito, lo farà in un sol boccone. Il politico più amato dagli Italiani, invece di ostacolarla, h... 6805 views Michele Bottari
Insieme a Naturalmente Verona- part two
Insieme a Naturalmente Verona- part two All'annuale festa-mercato delle realtà veronesi che praticano l'economia solidale, le associazioni e i comitati ambientalisti si riuniscono. Sabato 4 ottobre al... 1592 views Michele Bottari
Ora basta! Serve una santa collera!
Ora basta! Serve una santa collera! Domenica 29 novembre 2009: ore 10.30 Al Vivaio Fontana via Ca di Cozzi pianteremo alberi- ore 15.00 piazza Bra incontreremo i veronesi- ore 17.00 Mani Festa Azi... 1359 views alberto_sperotto
Non torneranno i prati
Non torneranno i prati Giovedì 23 maggio ore 20.30 a Villa Albertini-Valier di Arbizzano (Negrar) Alberto Peruffo presenterà il suo libro sull'inquinamento da Pfas e sulla distruzione... 2396 views Mario Spezia
L'arte che brucia di Tinto
L'arte che brucia di Tinto Inaugura venerdì 2 maggio da Incorniciarte l'ultima mostra dell'artista veronese Enrico Tinto "Brucia Brucia Brucia": la nuova traccia creativa del suo lavoro, ... 1780 views alice_castellani
Lago di Garda e di Vino
Lago di Garda e di Vino Costituendo il 40% della riserva idrica nazionale, il Lago di Garda è un ambiente così importante e vulnerabile che ha bisogno di attenzioni particolari ed è ne... 1820 views attilio_romagnoli