Questo è un comune gelso (Morus alba) come NON siamo abituati a vedere.

Li conosciamo, i gelsi, capitozzati, col tronco tozzo, bitorzoluto, per lo più piantati in filari nelle vigne.

Questo splendido esemplare è destinato ad essere abbattuto dalla civica amministrazione di Preganziol (Tv).

"Perché qui bisogna fare un campo sportivo".

"E non si potrebbe spostare un momentino il campo sportivo, tenere l'albero e farci sotto magari un bellissimo prato, che so, per prendere il fresco d'estate...?

"Ma no, sa, è un albero in fin dei conti così volgare... "

L'autore di questo aneddoto è Ferrante Gorian,  che nacque il 14 aprile 1913. Verrà ricordato con un convegno che si terrà a Treviso proprio domenica 14 aprile 2013. Progettista di giardini, il suo stile architettonico era ispirato al paesaggismo inglese, con la creazione di giardini con ampi spazi prativi e la messa a dimora di piante che andavano a creare macchie colorate e variamente profumate.

Formatosi alla scuola di un maestro del paesaggismo italiano, Pietro Porcinai, migrò dopo la guerra in Uruguay, dove ebbe la possibilità di collaborare con alcuni  famosi architetti brasiliani, quali Burle Marx e Oscar Niemeyer.

2

Figlio e nipote di vivaisti goriziani, quando rientrò in Italia nel pieno del boom economico, trovò ampio impiego in numerose città, anche se risiedette fino alla data della sua morte, che avvenne nel 1995, a Treviso. Lavorò a centinaia di progetti, collaborando anche con l'arch. Carlo Scarpa, ma solo ora la critica sembra riscoprire il valore specifico del suo lavoro. La presenza al convegno di Anna Letizia Monti, presidente AIAPP (Associazione Italiana Architetti del Paesaggio) e della  professoressa (veronese) Anna Maria Conforti Calcagni, storica del giardino, testimoniano in pieno il riconoscimento del valore di Ferrrante Gorian quale paesaggista italiano del '900. L'evento ha avuto anche il riconoscimento di IFLA (International Federation od Landscape Architects), con un messaggio della segreteria (che ha sede a Bruxelles) inviato agli organizzatori.

Con l'occasione verrà presentato anche il libro scritto dal figlio Fabio, che riporta notizie sulla famiglia d'origine dell'architetto, sulla sua biografia, sul suo stile e la documentazione di una trentina di lavori, scelti tra quelli di cui era disponibile il materiale iconografico (foto,  planimetrie e prospettive). Molto materiale prodotto da Ferrante Gorian è andato perso poichè lui stesso procedeva periodicamente alla pulizia del suo studio, gettando al macero molti lavori. Gorian se ne andò in silenzio, solo un trafiletto anonimo comparso su una rivista ne riportò la notizia, quattro righe e nulla più.

Sabato 13 sarà possibile visitare alcuni suoi giardini, così come nel pomeriggio della domenica, dopo il convegno.

www.ferrantegorian.com

www.aiapp.net

Immagine

Contenuti correlati

Zaia e la sanità della sorveglianza
Zaia e la sanità della sorveglianza Google ha intenzione di papparsi la sanità pubblica e, come al solito, lo farà in un sol boccone. Il politico più amato dagli Italiani, invece di ostacolarla, h... 3885 views Michele Bottari
La valle al bivio
La valle al bivio VENERDÌ 27 APRILE, ORE 20.30 a FUMANE, presso l'ESSICCATOIO DELLE UVE, via Ponte VajoDall'asfissia  della  cementificazione al respiro  di nuove ... 652 views Mario Spezia
Aria pura dagli inceneritori
Aria pura dagli inceneritori Abbiamo voluto sentire l' opinione del dottor Paolo Ricci: "Ne consegue che questo inceneritore non può avere un impatto sulla salute pari o prossimo allo zero.... 798 views redazione
Caccia grossa a Verona
Caccia grossa a Verona Safari di caccia al cinghiale ammessi in tutta la provincia, dalla pianura alla montagna, sia nelle aree coltivate che nelle aree protette.La penuria di uccelli... 2093 views Mario Spezia
operafortefestival
operafortefestival Dal 21 giugno al 18 luglio al Forte Santa Caterina - via del Pestrino - teatro, cinema e musica. Programma completo.la nuova cittadella delle arti e della cultu... 784 views Mario Spezia
Sovranità alimentare
Sovranità alimentare Due settimane di iniziative, dal 2 al 16 ottobre, in concomitanza dell'anniversario per la nascita di Gandhi (2 ottobre) e per la Giornata Mondiale del cibo (16... 813 views Mario Spezia
Neve ai monti, neve al mare
Neve ai monti, neve al mare I bimbi non giocano più con la neve.La neve riesce sempre e comunque a trasformare il mondo nel quale viviamo, ma noi stiamo perdendo la capacità di meravigliar... 954 views Mario Spezia
Coltivare condividendo
Coltivare condividendo L' esperienza di produzione e di acquisto di prodotti biologici nelle valli del Bellunese. Da Carta EstNord. Alla base di tutto c'è un patto. Una ventina d... 798 views gianni_belloni